Non Votare

Non legittimare il disastro che ci circonda con il tuo voto.
Guerre “umanitarie”, devastazione ambientale, violenza sui lavoratori, sugli immigrati, sugli sfruttati e su chi si oppone a questo stato di cose, sono il vero programma dei governi sia di destra che di sinistra.
È attraverso l’autorganizzazione, il libero accordo e la diffusione di relazioni antiautoritarie che si costruiscono società libere.

Non partecipiamo alla formazione di governi

Non partecipiamo alla nostra oppressione

  Partecipiamo alle lotte fuori dai partiti, contro lo sfruttamento del Capitale e dello Stato sugli uomini e sulla natura.

Partecipiamo alle lotte contro il carcere, i manicomi; contro l’isolamento e la segregazione dei corpi.

Partecipiamo all’apertura di spazi autogestiti, dove i rapporti sono basati sul confronto orizzontale, sull’uguaglianza e sulla solidarietà, dove si combatte la gerarchia, il pregiudizio della religione, la discriminazione sessista e razzista.

La libertà di decidere della propria vita non può essere concessa da uno Stato né da alcuna Istituzione.

Vogliamo un mondo in cui la gioia di vivere non sia solo il privilegio di pochi

Gli anarchici e le anarchiche di:

Ateneo Libertario
Vico Verde Monteoliveto 4, Napoli
www.ateneolibertario.net

Gruppo Anarchico “Errico Malatesta”, Roma
http://acrataz.oziosi.org/malatesta

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.

3 Responses to Non Votare

  1. R. says:

    Ti facciamo così pena, eppure perdi del tempo con noi, e commenti i nostri manifesti! Potresti impegnarti di più invece nell’applicazione delle tue metodologie, a quanto ho capito migliori delle nostre, in maniera da “incedere” (si dice incidere!!!) meglio nella vita quotidiana.
    Mi sono perso il collegamento tra l’astensionismo e i militari. scusa se sono un pò tardo, me lo puoi spiegare!!??
    Poi sinceramente se per non essere “fuori dal mondo” devo rendermi complice “del disastro che mi circonda”, preferisco stare con gli altri esclusi, e farmi considerare da quelli come te “un’infima minoranza”!!!!
    …non son l’1 per cento, ma credetemi esistono, sono gli anarchici…

  2. alessio says:

    Siete fuori dal mondo…..non votare è questa la vostra soluzione?
    Be mi fate un pò pene e meno male che siete un infima minoranza, incapaca di incedere su qualsivoglia aspetto della vita odierna.
    Belle le bomebe nei vostri adesivi….forse le usate così facilmente proprio perchè non ne avete mai subito gli effetti su voi stessi….
    siete solo chiacchere e distintivo…Non vedo differenze fra voi ed un militare!
    Baciamo le mani
    A.

  3. Errico says:

    finalmente qualcuno che dica cose serie, altro che Veltroni e Berlusconi. Per loro solo calci nei coglioni!!!!

Comments are closed.