Presentazione di “La Banda del Matese, 1876-1878

 

VENERDì 5 MARZO 2010

dalle 19.00, presso il Centro Studi Libertari "Pensiero e Volontà", via Bosco Lucarelli n°65, Benevento (zona Triggio, nei pressi del Teatro Romano)

Presentazione del libro:

"La Banda del Matese"
1876-1878, I documenti, le testimonianze, la stampa dell’epoca

A cura di Bruno Tomasiello

Galzerano Editore

Interviene il curatore.

A seguire Tarallucci e Vino (se non ti bastano porta quello che vorresti trovare)

"La rivoluzione non s’impone, si provoca; se prende bene; e se no bisogna ricominciare. La rivoluzione non è solo il cambiamento delle istituzioni sociali, ma è la rivolta di tutti i sentimenti umani contro l’ingiustizia, la miseria, l’oppressione, è un’aspirazione gigante verso il benessere e la solidarietà che si sprigiona dal seno profondo delle masse: solo questa rivolta e questo bisogno prepotente di rinnovazioni possono far si che le nuove istituzioni sorte dalla rivoluzione prendano radice e non restino piante sporadiche destinate a perire al primo soffio della reazione"
"…una banda è come un tizzo ardente gittato in mezzo ad un ammasso più o meno combustibile: se il fuoco piglia allora è l’incendio: se no il tizzo si spegne, ma il combustibile sarà diventato un pò più atto all’incendio che prima"

Pietro Cesare Ceccarelli

Gruppo Anarchico "Senza Patria", Benevento

This entry was posted in Iniziative/Autogestione/Azione Diretta. Bookmark the permalink.