Minaccia di sgombero per la Janara Squat

Janara non si tocca

La Janara Squat è un immobile di proprietà del Comune di Benevento strappato all’abbandono, al degrado ed all’incuria dall’ottobre del 2014;

Dà un tetto a chi non vuole lasciarsi rapinare da padroni di casa assetati di soldi;

E’ uno spazio autogestito, nel pieno centro della città, attraversato da decine di beneventani e non, in cerca di rapporti orizzontali e non mercificati;

E’ un laboratorio di autoproduzione, dove intraprendere processi produttivi liberi dal ricatto del lavoro salariato, con all’attivo un microbirrificio artigianale ed un orto sinergico permanenti (oltre ad un forno a legna, ed una sala prove musicale in fase di realizzazione);

E’ una degna risposta al tentativo da parte dell’amministrazione di vendere gli immobili del Comune per tappare i buchi di bilancio frutto del clientelismo e della politica partitica; immobili che al contrario possono essere sottratti alla muffa e resi spazi sociali al servizio di TUTTI, e non solo di pochi privilegiati o degli “amici degli amici”;

La Janara Squat è un pezzo di questa città, e adesso è sotto minaccia di sgombero (fissato il 5 maggio).

Non sappiamo se si tratti di un iter burocratico innescatosi autonomamente, o se sia il chiaro tentativo dei padroni e dei politici di cancellare una meravigliosa esperienza che mina le dinamiche clientelari e ricattatorie a loro tanto care.

Sappiamo però che la Janara Squat è un pezzo delle nostre vite, che è nata con la Lotta e che, fino a che ne resterà una sola pietra, con la Lotta e la Solidarietà verrà difesa!

Arrivederci sulle barricate!

Janara Squat non si tocca!

This entry was posted in Controinformazione/Propaganda, Iniziative/Autogestione/Azione Diretta, Repressione/Controllo Sociale and tagged , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.