la chiesa di S. Anna “profanata” dagli anarchici

tratto dal sito del Quaderno  

  

Benevento, atti di vandalismo in chiesa, il sindaco: non abbiamo autorizzato manifestazione

–>Questa mattina, in un articolo apparso sul “Mattino”, il parroco della chiesa di Sant’Anna don Corrado Amato ha denunciato alcuni episodi accaduti sabato, ad opera di persone che facevano parte di una delle contromanifestazioni organizzate in occasione del convegno sul campo Hobbit. 
Un gruppo di giovani, pare appartenenti a gruppi anarchici, avrebbe fatto irruzione nella chiesa, profanando alcune zone di essa e versando vino nell’acqua benedetta. Il parroco ha criticato anche le istituzioni che avrebbero concesso i permessi per le manifestazioni di sabato. In serata a rispondere è stato il sindaco Fausto Pepe:

“Mi preme precisare -ha detto – che il Comune di Benevento non ha assolutamente autorizzato la contromanifestazione che si è svolta davanti alla chiesa parrocchiale di Sant’Anna. Detto ciò, esprimo la più ferma condanna per gli atti di vandalismo che si sono verificati ai danni di tale luogo di culto. Esprimo, inoltre, solidarietà al parroco della chiesa. Speriamo, infine, che in futuro non si ripetano più gesti inqualificabili e assolutamente lontani dalla cultura e dalla civiltà della nostra città, come quelli accaduti sabato scorso”.

–>

This entry was posted in Antiteismo/Anticlericalismo. Bookmark the permalink.