4 milioni in telecamere

"Benevento sicura” è il progetto di
videosorveglianza approvato nei giorni scorsi dalla Giunta Municipale per
garantire maggiore sicurezza al territorio e ai cittadini. Il sistema prevede
l’installazione di 130 postazioni periferiche di rilevamento che andranno ad
aggiungersi alle 7 telecamere già presenti in centro storico. Il piano è stato
presentato questa mattina dall’assessore comunale alla Mobilità, Giuseppe De
Lorenzo, in una conferenza stampa che si è tenuta nella sala consiliare di
Palazzo Mosti.
 

 

I dati delle postazioni, attive 24 ore su 24,
raggiungeranno la centrale operativa che sarà presente al Comando della Polizia
Municipale. Non mancherà un collegamento diretto con le pattuglie delle forze
dell’ordine che già sorvegliano il territorio cittadino. Sugli stessi automezzi
della polizia, inoltre, vi sarà la possibilità di monitorare le immagini delle
varie zone. Il programma dei lavori di installazione delle apparecchiature
prevede sei lotti: centro storico, rione Libertà, rione Mellusi, rione Pacevecchia,
rione Ferrovia e Capodimonte. Restano escluse, al momento, le contrade e le
zone periferiche della città.

Un attenzione particolare, altresì, sarà riservata
agli istituti scolastici per prevenire il ripetersi di fenomeni di vandalismo
così come è accaduto nelle scorse settimane. Le telecamere, infine, saranno
posizionate anche per il controllo della salvaguardia ambientale e il
rilevamento immediato degli incendi. Non solo telecamere per la sicurezza. Il
progetto, infatti, prevede un corso di perfezionamento per gli agenti delle
forze dell’ordine perché possano specializzarsi nel controllo del territorio e
prevenire fenomeni criminosi. Non basta, però, l’approvazione in Giunta della
delibera per partire con il nuovo sistema che è già stato utilizzato alla Casa
Bianca, sede del presidente degli Stati Uniti d’America.

Necessitano 4 milioni di euro che dovrebbero giungere
dalla Regione Campania. A tal proposito l’assessore De Lorenzo ha rivolto un
appello alla deputazione regionale sannita affinché si adoperi per ottenere il
finanziamento dalla Giunta presieduta da Antonio Bassolino. “Obiettivo precipuo
che l’Amministrazione Comunale intende raggiungere – ha dichiarato De Lorenzo –
sarà quello di attenuare il sempre crescente e diffuso senso di insicurezza,
segnatamente degli abitanti del centro storico, ma anche di tutte le altre zone
cittadine, grazie soprattutto all’ausilio di eccellenti e sofisticate
attrezzature, non solo di rilevamento, ma soprattutto di gestione nelle
registrazioni, nella loro archiviazione e nella possibilità di condivisione con
le forze dell’ordine coinvolte, adibite al controllo e alla sicurezza urbana”.

“Con questo progetto – ha aggiunto l’assessore – si
mirerà principalmente a ottenere un concreto effetto deterrente, perché,
sapendo della presenza di telecamere, i potenziali malintenzionati saranno
disincentivati dal mettere in atto i loro propositi criminosi e, qualora ciò
avvenisse ugualmente, la possibilità di ricercare i responsabili anche ai
posteriori, utilizzando le prove documentali delle registrazioni”.

 

 

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.